Storia

/Storia
Storia2018-12-17T07:04:31+00:00

Correva l’anno 1947

Correva l’anno 1947. Nella Firenze in ricostruzione Dino Dolfi, marconista durante la guerra, apre l’attività di radiomontatore e installatore d’impianti di amplificazione sonora: Radio Dolfi.

Affiancato dai suoi due fratelli falegnami fa costruire mobili e strutture in legno su misura per alloggiare le apparecchiature radio dai lui assemblate.

“Lo stesso avviene nei piccoli centri rurali dove il radioamatore coraggioso e ammirato è, magari, uno solo; e tutti sanno chi è; e nessuno lo dice; e tutti attendono da lui notizie: le vere notizie, i veri ragionamenti.”

Colonello Buonasera,
Radio Londra

Gli Anni ’50

Gli anni cinquanta sono quelli dei cantanti: il negozio si specializza nel montaggio di microfoni e impianti per concerti.
Claudio Villa, Carlo Buti, Luciano Tajoli, Narciso Parigi sono frequentatori e animatori della vita del negozio.

anni50

L’Italia del Giro

Se una parte d’Italia canta, l’altra va in bicicletta e si accende la passione per gli uomini nuovi del ciclismo italiano. L’amico Gino Bartali e poi Coppi, Magni, Nencini porteranno Dino Dolfi a montare impianti amplificati per l’evento sportivo fra più seguiti di quegli anni: il Giro d’Italia.

Dolfi hi-fi - Coppi e Bartali al Giro d'Italia

I favolosi anni ’60

Nei favolosi anni sessanta la musica esplode ed è ovunque. Dalla terra guardiamo alla luna e sogniamo viaggi spaziali.

Dolfi hi-fi - hifi-annual

Nel 1963 in casa Dolfi arriva il primo impianto hi-fi con giradischi Dual, testina Bang & Olufsen, registratore Revox G36, preamplificatore e finale di potenza a valvole Leak, casse acustiche a 3  vie con altoparlanti University Sound. E’ l’inizio di una grande stagione.

Dolfi hi-fi - giradischi-dual

Impianti tecnologicamente avanzati di amplificazione, riproduzione e registrazione professionali come quelli Revox, Shure, Nagra, University Sound saranno i primi che Radio Dolfi tratterà con attenzione e cura.

Dolfi hi-fi - Revox G36

L’alluvione del novembre 1966 sommergerà l’intera città di Firenze e anche il negozio di via Faenza. Decine e decine di meravigliose apparecchiatura saranno alluvionate. Ma nè acqua, nè fango, fermeranno l’attività.

Dolfi hi-fi - Marantz

Alta Fedeltà

Nel 1968 Roberto Dolfi affianca il padre Dino introducendo nella bottega l’attività di vendita di apparecchiature di alta fedeltà: Marantz, Thorens, AR, Leak, Quad, Pioneer, KLH saranno fra i marchi che a vanno ad accrescere la scuderia Dolfi.

Nel 1970  Radio Dolfi cambia nome, diventando Dolfi hi-fi. All’interno del negozio verrà allestita la prima sala di ascolto, in appartamento, acusticamente preparata.

Si aggiungono altri marchi che faranno la storia dell’alta fedeltà: McIntosh,  JBL, Klipsh e poi di seguito Kef, Altec, Teac, Dahlquist, Rogers, Canton, Conrad Johnson, Magneplanar, Nakamichi, Mordaunt Short, Gale, Linn Sondek, Oracle, ecc.

A poca distanza di tempo, sempre in via Faenza, dirimpetto al negozio, verranno aperte altre tre sale d’ascolto, rafforzando il settore hi-end.

Hi-Fi United

Dolfi hi-fi si associa al gruppo Hi-Fi United, poi diventato Home Vision. Contemporaneamente viene aperto il laboratorio di misure di grandezze elettroacustiche con strumenti Bruel & Kijaer. Professionalità, precisione e consulenza qualificata diventano i capisaldi della filosofia aziendale.

Gli Anni Ottanta

Arrivano gli anni ottanta e con loro i primi videoproiettori CRT e i primi schermi LCD. Termini nuovi come Home Theater e Dolby Surround vanno ad arricchire il linguaggio degli specialisti e poi dopo, ma molto dopo, di tutti.

In quegli anni,  design e alta qualità acustica sono il punto di congiunzione per far diventare la propria casa un luogo dove fare nuove esperienze visive e acustiche.

B&O_02

Verso il Terzo Millennio

Ottobre 1994, trasferimento di Dolfi hi-fi nei nuovi locali di V.le F.lli Rosselli incorporando Audio Discovery. Ha inizio l’attività di Custom Installation e la vendita di prodotti di design Bang & Olufsen. Nel ’98 viene completato il trasferimento da via Faenza a V.le Belfiore.

Il  terzo millennio si apre con l’innovazione tecnologica e la specializzazione tecnica. Due tecnici interni all’azienda acquisiscono la certificazione I.S.F. CCC per la taratura strumentale di Videoproiettori e Display.

Contemporaneamente si iniziano a progettare e allestire impianti multiroom che utilizzano la rete domestica e internet.

MRA_X575BLACK

Files Multimediali

Dolfi hi-fi si specializza nella riproduzione della musica scaricabile da Internet, dove il computer entra a far parte dell’Hi-Fi High-End.

Seleziona i migliori player di files multimediali che nella riproduzione affiancano il computer.

L’evoluzione delle tecnologie Audio/Video digitali offre nuove possibilità di interazione e ascolto. Dolfi hi-fi affina e approfondisce l’aspetto qualitativo dei sistemi Hi-End, allo stesso tempo nei sistemi Audio/Video e multiroom compaiono Smartphone e Tablet che entrano in dialogo con Tv e player come strumenti di controllo e comunicazione.