Oggi parliamo delle casse attive Q Active 400 e 200.

Prima di introdurle vi rammento la differenza fra casse attive e casse passive.

Le casse attive sono diffusori dotati di un amplificatore al loro interno.

Le casse passive devono essere collegate ad un amplificatore esterno.

Torniamo a parlare delle casse attive Q Acoustics.

Questi diffusori attivi sono il prodotto che rispecchia perfettamente i valori del marchio, proponendo un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Posso affermare che queste casse eccellono in tre diversi campi:

  • Versatilità.
  • Suono.
  • Design.

La versatilità di Q Active

Tutti i sistemi Q Acoustics attivi hanno la possibilità di connettersi via Bluetooth® 4.1, Apple AirPlay 2, Spotify Connect e UPnP.

Connettività delle casse

Questi diffusori sono anche Roon Ready.

Roon Ready, è una tecnologia di streaming audio basata sulla rete Lan di Roon Labs.

Roon è un software che ti permette di entrare in tutta la tua collezione musicale, ai servizi di streaming online e alle radio Internet.

È dotata di un’interfaccia intuitiva che ha moltissime informazioni aggiuntive relative al brano o all’album che si sta ascoltando.

Al momento l’hub è disponibile in una versione, ovvero quella compatibile con un dispositivo abilitato Google Assistant con Chromecast built-in™.

In futuro sarà disponibile anche un hub che funziona con Amazon Alexa

Per concludere, Q Active è sviluppato per supportare l’app del tuo servizio di streaming preferito, per consentirti un’accesso rapido a tutta la musica disponibile.

Questa tecnologia funziona con Amazon Music, Apple Music, Deezer, Qobuz, Spotify e Tidal.

La scelta dell’Hub

Q Active Hub

L’hub di Q Active è la parte fondamentale del sistema, può sostenere anche formati fisici e li converte in un file digitale ad alta risoluzione a 24 bit/96 kHz.

Quindi grazie all’hub puoi avere prestazioni audio wireless di alta qualità a prescindere dalla sorgente della tua musica.

Queste casse sono predisposte anche per creare il tuo sistema audio multiroom.

Inoltre se disponi delle principali assistenti vocali come Apple Siri, Amazon Alexa o un diffusore abilitato per Google Assistant sulla tua rete domestica, è facile controllare il volume e la selezione di riproduzione del sistema Q Active.

Il suono delle casse Q Active

l’unicità di questi diffusori non è fine a se stessa.

Q Active 200

Infatti sono dotati di driver Balanced Mode Radiator (BMR) selezionati.

Questi driver consentono ai dispositivi di fornire un’eccezionale qualità di suono in tutta la zona di ascolto, invece di limitarla in un singolo punto (  si ottiene con  i driver più tradizionali ).

Q Active 200 monta  un subwoofer da 114 mm / (4,5 pollici) con emissione posteriore che come risultato offre bassi veloci, profondi e ben gestiti.

Q Active 400 invece monta una coppia di subwoofer per raddoppiare la sua azione nelle basse frequenze.

I subwoofer hanno un limite fisso di “guida d’onda” per garantire che la risposta dei bassi delle casse sia sempre perfettamente controllata.

Il design di queste casse

Q Acoustics ha fatto un egregio lavoro con l’estetica delle casse, e non si è limitato a riutilizzare uno dei suoi design a sua disposizione ma le ha progettate da zero.

Ogni componente è stato meticolosamente studiato per fornire un eccellente riproduzione audio , come Il rinforzo “Dart”.

Questo rinforzo è presente in entrambi i cabinet Q Active 200 e Q Active 400 e fornisce la rigidità essenziale per il cabinet e la stabilità meccanica altrettanto utile per le unità subwoofer con firing posteriore.

Indipendentemente da come posizionate in driver ( esterni o interni ) le casse attive Q Acoustics sono progettate per dare il meglio di se.

driver interni ed esterni

Concludo ricordandovi che siamo rivenditori ufficiali del marchio Q Acoustics su Firenze, e inoltre vi invito a venire in negozio ad ascoltare le casse citate in precedenza.

Clicca qui per vedere i prodotti del marchio Q Acoustics a nostra disposizione.