1965  Le origini Bowers & Wilkins è oggi un'azienda di ampie dimensioni, con catene di distribuzione e clienti in tutto il mondo. L'azienda nasce per volontà di John Bowers, il quale assembla manualmente sistemi audio per i clienti locali di Worthing, nel West Sussex, nel retrobottega del negozio di apparecchiatura elettrica gestito insieme all'amico Roy Wilkins. 1966 Bower & Wilkins Ltd Grazie al lascito di un'anziana signora, John Bowers ha la possibilità di fondare la B&W Electronics Ltd. Miss Knight, infatti, rimane così colpita dalle conoscenze di John Bowers in materia di musica classica, nonché particolarmente soddisfatta dell'altoparlante realizzato per lei, che decide di destinare a Bowers una somma del proprio testamento pari a 10.000 £ per consentirgli di creare un'azienda. Nello stesso anno assistiamo allo sviluppo del primo altoparlante Bowers & Wilkins: il P1. Mobile e filtro appartengono a Bowers & Wilkins, ma i driver provengono da fuori. Grazie ai profitti derivanti dalle vendite degli altoparlanti, John Bowers può investire in strumenti di laboratorio per la taratura. 1968 Domestic Monitor (DM) L'obiettivo di Bowers & Wilkins è sempre stato quello di produrre i migliori altoparlanti in grado di coprire un'ampia gamma di prezzi. Vengono presentati i modelli della serie Domestic Monitor DM1 e DM3 per offrire ai potenziali clienti un'opzione accessibile. Il concept dei monitor domestici si trasmette attraverso numerose generazioni di eccellenti altoparlanti accessibili, fino all'acclamata Serie 600 Bowers & Wilkins di oggi.
Listino PDF